Vesuvio, rischio idrogeologico 2 { 16 images } Created 10 Oct 2017

Dopo gli incendi che hanno devastato migliaia di ettari del parco nazionale del Vesuvio ora c'è un serio rischio idrogeologico.
In molte aree non esiste più sottobosco, gli alberi sono completamente bruciati e non c'è più nulla a contenere il terreno.
Gli incendi hanno fatto riemergere la pietra lavica dell'ultima eruzione e le prime lievi piogge di settembre hanno provocato qualche frana oltre a scavare nel terreno enormi canaloni.
Con l'inizio dell'inverno ed in assenza di interventi seri c'è il rischio di una tragedia.
L'ordine degli ingegneri ha parlato già a luglio del rischio di una nuova Sarno considerando che si tratta di un area ad altissima densità abitativa.
Sono tanti i comuni che si trovano all'interno o a ridosso del Parco Nazionale del Vesuvio.

After the fires devastating thousands of hectares of Vesuvius national park there is now a serious hydrogeological risk.
In many areas there is no more undergrowth, the trees are completely burnt and there is nothing left to hold the soil.
The fires made the lava rock of the last eruption re-emergence and the first mild rains in September caused some landslides.
With the beginning of winter and in the absence of serious interventions there is the risk of tragedy.
The order of engineers has already spoken in July of the risk of a new Sarno considering it is a very high density housing area.
There are many municipalities that are inside or near the Vesuvius National Park.
View: 25 | All